La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze di un peccato (detta pena temporale), dal peccatore che abbia confessato sinceramente il suo errore e sia stato perdonato tramite il sacramento della confessione. Quindi per indulgenza viene significata la remissione parziale o totale delle pene comunque maturate con i peccati già perdonati da Dio con la confessione sacramentale; infatti ogni peccato commesso viene perdonato con la confessione ma presuppone l'espiazione di una pena. L’indulgenza può essere parziale o plenaria cioè può liberare in parte o in tutto dalla pena temporale dovuta per i peccati.

per saperne di più: Indulgenza Plenaria Francescana

Le Indulgenze Plenarie straordinarie
 nella storia della Chiesa della Scarzuola
 
05/12/1719
Clemente Pio XI concede l'Indulgenza all'altare privilegiato dal S.S. Crocifisso nel giorno dei morti e tutti i venerdì dell'anno.
 
17/02/1747
Benedetto XIV concede l'Indulgenza Plenaria per il giorno della S.S. Annunziata.
 
08/04/1747
Benedetto XIV concede l'Indulgenza Plenaria per coloro che visiteranno la Scarzuola il 2 agosto.
 
08/03/1748
Clemente XIII concede l'Indulgenza Plenaria per il giorno della S.S. Annunziata per chi visiterà la Scarzuola.